Regolamento

REGOLAMENTO allo STATUTO
CENTRO STUDI ISOLA D’ISCHIA (CSII)

Approvato dall’Assemblea generale del 25/11/2011
Art. 1
PREMESSA

Il presente Regolamento, redatto ai sensi dell’art. 22 dello Statuto, disciplina il funzionamento del CSII per quanto non espressamente stabilito dallo Statuto stesso.

 

Art. 2
CARATTERI DELL’ASSOCIAZIONE

L’assenza di ogni attività lucrativa nelle finalità del CSII costituisce il fondamento della sua costituzione in Ente morale. Il carattere apolitico del CSII va inteso nel senso che possono essere ammessi Soci di qualsiasi tendenza politica, ma l’Associazione non svolge attività politica di sorta, né è consentito servirsi di essa o della sua organizzazione per svolgere propaganda per finalità estranee allo Statuto o tanto meno di devolvere fondi od altro a favore di organizzazioni politiche o comunque ad esse affiliate.

 

Art. 3
MODALITA’ DI AMMISSIONE

Il cittadino italiano o straniero che intende iscriversi al CSII può presentare domanda, liberamente, presso la sede sociale oppure tramite recapito postale o elettronico. Nella domanda (Allegato A) il richiedente deve sottoscrivere una dichiarazione attestante di avere preso conoscenza dello Statuto del Centro e del relativo Regolamento, di accettare le finalità e le norme di comportamento che sono alla base del Sodalizio, in particolare si impegna a rinunciare al ricorso all’Autorità giudiziaria per tutte le controversie nascenti dal contratto associativo ed a rimetterne la decisione agli Organi statutari a ciò preposti. Le credenziali che si richiedono per l’accettazione di un nuovo socio sono di specchiata onorabilità della persona, che può essere garantita da due Soci presentatori, già iscritti da almeno tre anni, o da autocertificazione del richiedente di inesistenza di condanne penali redatta ai sensi delle leggi vigenti. Sulle istanze presentate per divenire Soci del Centro,il Consiglio deve adottare le proprie determinazioni entro sessanta giorni dalla presentazione delle stesse. Le determinazioni del Consiglio devono essere comunicate all’interessato, a cura del Presidente del Centro, mediante notifica cartacea o elettronica con conferma di ricevimento. Nel caso di accoglimento della domanda, l’istante viene invitato a provvedere, entro trenta giorni dalla comunicazione, al versamento della quota di iscrizione per l’anno in corso, nonché a fornire fotocopia firmata di un proprio documento di riconoscimento da inserire nel libro soci.

 

Art. 4
DELLE QUOTE SOCIALI
 

Ogni Socio è tenuto a versare, entro il 31 marzo di ciascun anno, la quota associativa salvo quanto stabilito al precedente art. 3 per le iscrizioni che si perfezionino durante l’anno. Alla fine di ciascun anno sociale, in sede di formulazione del programma di attività per l’anno successivo e del bilancio di previsione, viene determinato dal Consiglio l’ammontare della quota che ciascun Socio dovrà versare ai sensi del comma precedente. Il mancato pagamento del contributo annuale per due anni consecutivi comporta l’obbligo per il Consiglio di procedere alla dichiarazione di decadenza ai sensi dell’art. 7 dello Statuto. Le quote di iscrizione ed eventuali contributi sono versati da ciascun Socio sul conto corrente bancario intestato al Centro Studi Isola d’Ischia oppure direttamente al segretario che accuserà ricevuta di avvenuto versamento. Con l’inizio dell’anno sociale, a ciascun Socio verrà inviata comunicazione, cartacea o elettronica, contenente l’indicazione dell’importo da versare.

 

 

Art. 5
ANZIANITA’
 

L’anzianità di Socio decorre dall’anno della prima iscrizione al CSII purché non vi siano soluzioni di continuità, neppure per un solo anno, nel pagamento della quota sociale. Nel caso vi siano interruzioni nel rinnovo annuale della tessera sociale, è consentito il ripristino dell’anzianità perduta. In tal caso il socio deve pagare le quote dovute per gli anni di intervallo.

 

 

Art. 6
CESSAZIONE DALLA QUALITA’ DI SOCIO
 

La perdita della qualità di socio può avvenire, oltre ché per volontarie dimissioni, per morosità conseguente al mancato pagamento del contributo annuale per due anni consecutivi o per dichiarazione di decadenza pronunciata ai sensi del successivo art. 7.

 

 

Art. 7
COMPETENZA DELL’AZIONE DISCIPLINARE
 

Competente a determinare la decadenza dalla qualità di socio a norma dell’art. 7 dello Statuto, è il Consiglio di Amministrazione. Il Presidente del Consiglio di Amministrazione che venga a conoscenza di una azione contraria alle norme sociali o di un comportamento censurabile di un Socio, dispone, entro il termine perentorio di trenta giorni dalla notizia, una inchiesta preliminare affidandone la conduzione ad un socio estraneo agli atti o ai comportamenti sub iudice. L’inchiesta dovrà essere istruita nei successivi trenta giorni dal ricevimento dell’incarico con una relazione al Presidente che potrà archiviare il procedimento o sottoporre il caso al Consiglio di Amministrazione che delibererà, con voto segreto, a maggioranza. I procedimenti a carico di Soci costituiscono pratiche riservate di cui non deve essere data pubblica notizia durante il loro svolgimento. Il provvedimento di decadenza di un socio è affisso all’Albo degli avvisi del CSII.

 

 

Art. 8
ASSEMBLEA
 

L’Assemblea dei soci è convocata dal Presidente, sentito il Consiglio di Amministrazione, oppure a richiesta di un decimo dei soci. In quest’ultimo caso l’avviso di convocazione deve essere inviato entro 30 giorni dal ricevimento della richiesta. In ogni caso l’avviso deve essere diramato almeno 15 giorni prima della data stabilita e deve riportare gli argomenti da discutere, luogo, data e ora di convocazione, tenendo presente che tra la prima e seconda convocazione deve trascorrere non meno di una ora e, in ogni caso, non più di tre giorni. L’avviso di convocazione, in forma cartacea o elettronica, sarà inviato ai singoli soci, affisso nella sede sociale e pubblicato sul sito web. Si provvederà inoltre a darne notizia a periodici ed emittenti locali più importanti. Entro il 30 novembre di ciascun anno il Consiglio di amministrazione provvede a predisporre il programma con il bilancio di previsione per l’anno successivo. Questo viene sottoposto all’approvazione dell’ Assemblea nei trenta giorni successivi. Il bilancio consuntivo relativo all’anno precedente, sarà predisposto dal Consiglio di Amministrazione in tempo per dare corso, entro il 31 marzo, agli adempimenti di cui all’art. 8 dello Statuto. Unitamente al bilancio di esercizio sarà sottoposto all’Assemblea lo Stato Patrimoniale e la Relazione del Collegio dei Sindaci Revisori.

 

 

Art. 9
PROCEDURA ELETTORALE E INCOMPATIBILITA’
 

In occasione dell’Assemblea convocata per il rinnovo degli organi collegiali la presidenza viene assunta da un socio, eletto dai presenti aventi diritto di voto, per alzata di mano, deleghe eventuali escluse. Il seggio elettorale sarà composto dal Presidente dell’Assemblea e da due scrutatori di sua fiducia. Quindi il Presidente uscente del Centro relaziona sull’attività svolta e rende il conto economico della gestione appena conclusa. Eventualmente espone i programmi futuri. Successivamente viene data lettura della relazione dei Sindaci Revisori ed infine si procede alla discussione e alla votazione. L’espressione del voto è segreta e avviene su scheda predisposta (Allegato B) recante: un rigo per l’indicazione del Presidente, tre righe per l’elezione dei Consiglieri (in numero non superiore ai tre quarti da eleggere), due righe per l’elezione dei Revisori (in numero non superiore ai due terzi degli effettivi). Risulta eletto Presidente del Centro il socio che raccoglie il maggior numero di voti validi. Risultano eletti Consiglieri i quattro soci che raccolgono il maggior numero di preferenze. Risultano eletti Sindaci Revisori effettivi i tre soci che raccolgono il maggior numero di preferenze. Risulta eletto Sindaco Revisore supplente il socio quarto in graduatoria per numero di preferenze raccolte. In tutti i casi, a parità di voti, risulta eletto il socio più anziano di età. Le cariche di Presidente del Centro e/o di consigliere sono incompatibili con la carica di Presidente e/o di Rappresentante Legale di altre Associazioni aventi scopi sociali simili a quelli perseguiti dal CSII. Il Socio avente diritto di voto che non può partecipare all’Assemblea, può rilasciare delega ad altro socio che abbia anche esso diritto di voto. La delega deve indicare chiaramente il nominativo del delegante e del delegato, la data dell’Assemblea per la quale la delega è rilasciata, la dichiarazione di accettare per rato e valido l’operato del delegato e deve essere sottoscritta dal delegante con firma leggibile, per esteso. Ciascun Socio partecipante all’Assemblea con diritto di voto può essere portatore di non più di una delega. I risultati dello scrutinio debbono essere riportati in apposito verbale. In detto verbale debbono essere elencati, tutti i nominativi dei Soci che hanno riportato voti, rispettivamente per la carica di Presidente del Centro, per il Consiglio di Amministrazione e per il Collegio dei Revisori dei Conti, con accanto il numero dei voti da ciascuno di essi raccolti. A fine scrutinio, il Presidente dell’assemblea proclama gli eletti e consegna il verbale al Presidente del Centro neoeletto affinché proceda alla conferma di accettazione dei singoli incarichi e all’insediamento degli Organi collegiali rinnovati. In caso di incompatibilità o di non accettazione dell’incarico da parte di uno o più eletti, subentrano automaticamente nell’ordine i primi esclusi delle rispettive liste di incarico, salvo quanto previsto dall’art. 17 dello Statuto.

 

 

Art. 10
CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
 

Il Consiglio di Amministrazione è convocato dal Presidente, direttamente o su richiesta di almeno due Consiglieri; di norma si riunisce con frequenza non superiore a tre mesi. Le sue sedute sono valide quando sono rappresentati almeno i tre quinti dei componenti. Qualsiasi socio può assistervi, senza diritto di parola. Il Consigliere che per tre volte consecutive diserta le riunioni del Consiglio ufficialmente convocate dal Presidente, senza giustificato motivo, decade dalla carica sociale. I componenti del Collegio dei Revisori devono essere avvertiti delle riunioni del Consiglio di Amministrazione, e possono prendervi parte con diritto di parola. In caso di impedimento permanente o dimissioni del Presidente, assumerà le funzioni il Vice Presidente pro-tempore fino a completamento del triennio. Le delibere del Consiglio di Amministrazione di interesse generale sono pubblicate per estratto sul sito del Centro.

 

 

Art. 11
ISTITUTI DEL CENTRO
 

Patrimonio morale e retaggio storico dell’Associazione sono:

a) la denominazione originaria “CENTRO DI STUDI SULL’ISOLA D’ISCHIA”;
b) la denominazione vigente “CENTRO STUDI ISOLA D’ISCHIA”;
c) l’acronimo “CSII”;
d) il sigillo originario (allegato C);
e) il sigillo vigente (allegato D).

 


ALLEGATO A

DOMAMDA DI AMMISSIONE AL CENTRO STUDI ISOLA D’ISCHIA
Al CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL CENTRO STUDI ISOLA D’ISCHIA
SEDE
Il sottoscritto ____________________________________________________________ nato a ______________________________________________ il ___________________ domiciliato in _____________________________________________________________, tel.____________, cell. _____________,e-mail _______________________________, presa visione dello Statuto e del Regolamento del Centro Studi Isola d’Ischia, chiede di diventare socio sottoscrivendo la presente domanda di ammissione. Il sottoscritto accetta le finalità e le norme di comportamento che sono alla base del Sodalizio, in particolare si impegna a rinunciare al ricorso all’Autorità giudiziaria per tutte le controversie nascenti dal contratto associativo ed a rimetterne la decisione agli Organi statutari a ciò preposti. Autorizza il trattamento dei dati personali sopra comunicati nel rispetto della legge 675/96.
_________________________, lì ______________

_______________________________
(firma del richiedente)

soci garanti ______________________________ ________________________________ In alternativa alla presentazione di soci, allega autocertificazione di inesistenza di condanne penali redatta ai sensi delle leggi vigenti.
Allega fotocopia di documento di identità per l’inserimento nel libro soci.

 



ALLEGATO B

SCHEDA PER IL RINNOVO DEGLI ORGANI SOCIALI DEL CENTRO STUDI ISOLA D’ISCHIA (elezione del _________________) Preferenza per l’elezione alla carica di Presidente (max 1 preferenza) ________________________________________________________________________ preferenze per l’elezione alla carica di Consigliere (max tre pref.) _________________________________________________________________________ _________________________________________________________________________ _________________________________________________________________________ preferenze per l’elezione alla carca di Revisore dei conti (max 2 pref.) ________________________________________________________________________ _______________________________________________________________________ ________________________________________________________________________ sigillo del Centro Sigle degli scrutatori

ALLEGATO C

SIGILLO ORIGINARIO DEL CENTRO STUDI ISOLA D’ISCHIA

ALLEGATO D

SIGILLO VIGENTE DEL CENTRO STUDI ISOLA D’ISCHIA